Frattura al polso

Mario

Salve il 23 novembre causa caduta mi sono fatto una plurifrattura scomposta del polso dx. Dopo 20 giorni mi hanno aperto mettendo una placca mikai. Alla rimozione dei punti, mi hanno detto di muoverlo ma non mi è stata prescritta nessuna fisioterapia da fare.,(come mi sarei aspettato). E' normale in questo caso? Che esercizi posso fare? Ammetto che al momento sono un po scoraggiato!!!! Lo sento abbastanza bloccato il polso...
Grazie mille.

6 risposta degli esperti per questa domanda

Buongiorno Mario,

Una visita dal fisioterapista, a distanza di una settimana va sempre fatta. Spesso la visione medica è purtroppo limitata al loro campo di intervento e non considerano l'intera area (con tutte le connessioni) ed il paziente. Fatti visitare, un massagio, non fa mai male, inoltre potresti strutturare col terapista un monitoraggio per vedere come evolve la situazione, piò suggerirti esercizi da fare e modificare nel tempo, può darti dei punti di riferimento in modo da poter valutare i tuoi progressi e può darti delle tempistiche. Non demoralizzarti ed affidati ai professionisti della qualità del movimento. In bocca al lupo.

Non le so spiegare perché spesso i medici ospedalieri non siano così propensi alla fisioterapia,spesso perché le strutture pubbliche ormai non sono più attrezzate per fornire tali servizi;ma da fisioterapista le dico che le sarà sicuramente molto utile.

Si affidi a professionisti laureati ed iscritti all' albo professionale.

Dopo una valutazione la consiglieranno e si prenderanno cura di lei.

Buona giornata

Buonasera, purtroppo è molto frequente in questi casi che non venga consigliata la fisioterapia,il mio consiglio è di contattare subito un collega che la prenda in carico e valuti attentamente la sua situazione, in modo da impostare un programma di recupero del rom attivo e passivo. Se attende troppo, potrebbero formarsi aderenze e blocchi articolari che inficerebbero il completo recupero funzionale.cominci a muovere spalla,gomito e dita della mano in tutte le direzioni evitando ovviamente qualsiasi peso,sarà il terapista a guidarla gradualmente nel recupero completo.

Saluti

Salve, avrei bisogno di indagini strumentali a cui lei si è sottoposto, con una diagnosi medica, per capire le modalità di intervento riabilitativo, altrimenti non posso fornirle risposte esaustive, solitamente dopo un intervento chirurgico di tipo traumatologico/ortopedico, è consigliabile intervento riabilitativo fisioterapico, ma non avendo le giuste informazioni, non posso esprimermi a riguardo del suo caso. Resto a sua disposizione, buona serata.

Buon pomeriggio, normalmente dicono di non fare fisioterapia ma questo è un altro problema...molto più grosso,e più di categoria 

Detto questo sarebbe utile arricchire la descrizione dell'evento. Tipo il tipo di frattura, cosa lo ha provocato ecc.,il tipo di esame fatto rx o risonanza o Dal tipo di frattura si capisce l'evoluzione e cosa e quali movimenti verranno conservati e quali movimenti potranno essere permessi.

In generale i tempi di recupero variano da pochi mesi a  come nel suo caso ci vorrà un po di più ma nessuna paura,.I movimenti che può fare sono stringere,oggetti da quelli un po più spessi e sino ad arrivare a quelli più sottili per rieducare i movimenti fini delle dita e la prensione, nella prima fase non eccessivi pesi ma farlo in maniera graduale,e affidarsi ad un bravo professionista che l'aiutera'

Salve Mario,

una frattura scomposta di polso è un evento tutto sommato comune con una prognosi positiva, quindi non deve scoraggiarsi o preoccuparsi, la sua mano tornerà in ottime condizioni!

Ma sarà assolutamente necessario rivolgersi ad un Fisioterapista che, oltre a tecniche manuali per dolore e rigidità, la accompagni in un percorso di esercizi specifico e personalizzato.

Auguri per la sua guarigione, cordialmente.