Fisioterapia Ginocchio

Dolore ginocchio dopo caduta

Enrico

Condividi su:

Buongiorno sono caduto in spiaggia sul bagnasciuga e cadendo ho impattato con il ginocchio destro. Al momento quando sono caduto ho sentito un movimento di nervi nella parte anteriore del ginocchio. Quattro giorni dopo ho fatto una radiografia e mi hanno detto che era tutto a posto e di mettere ghiaccio per un' altra settimana e in più  lasonil 50g 10% per circa una settimana dal giorno della caduta. Ora dopo quasi tre settimane ancora mi fa un po male anche se è migliorato. Sto facendo allungamenti per le gambe e volevo chiederle cosa porevo fare per velocizzare la guarigione e se posso fare sport. Grazie e saluti.

14 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buongiorno, le informazioni che mi ha fornito sono insufficienti per per dare una risposta adeguata, non conosco la sua età, le condizioni attuali del ginocchio ed il tipo di sport che vuole intraprendere.


In assenza di lesioni strutturali un ginocchio recupera in 4-6 settimane, ma solo se riabilitato correttamente. Se è ancora gonfio bisogna continuare con i massaggi periarticolari, insistendo sui pinti dolenti (io preferisco la menta); lostretching va eseguito per almeno 3 volte (15-20 sec) con un dolore non superiore a 6/10, poi si passa al rinforzo (squat) ed esercizi propriocezione. L'eventuale impiego di elettromedicali o tape vanno valutati personalmente.


Questi sarebbero i passaggi da seguire, anche se io consiglio sempre una visita diretta per accertarmi della situazione, visionare la corretta esecuzione dell'automassaggio ed allungamenti o per impostare un piano terapeutico personalizzato (anche in autogestione). Se ha dubbi o bisognio di ulteriori informazioni può contattarmi al 347.1325955

Ciao Enrico, 


Qualunque trauma comporta un alterazione del funzionamento della struttura traumatizzata (in questo caso il ginocchio) e non solo. La cura aintiinfiammatoria che hai adottato va bene, ma è necessario ripristinare l'equilibio omeostatico dell'artucolazione in un ottica di globalità di intervento, valutando e trattanfo anche altre zone del corpo attravetrso un intervento manuale appropriato, avendo escluso lesioni del ginocchio attraverso l' esame radiografico.


SE vuoi, posso fornirti il nominativo di un\una  collega vicino alla tua residenza.


Spero di aver sodifatto la tua necessità.


Per qualunque altro chiarimento non esitare a contattarmi.


 


 

Buonasera, ha subito una contusione al ginocchio, ora in fase di guarigione. È consigliato riprendere gradualmente attività sportiva al fine di rinforzare la muscolatura dell'arto interessato ed eseguire esercizi di propriocezione per la stabilizzazione del ginocchio, monitorando il dolore... In caso di riacutizzazione dolore procedere con ulteriori controlli, ma non credo sia questo il caso. 

Ciao per velocizzare i tempi di recupero affidati a qualche FISIOTERAPISTA della tua zona che può  trattarti con la TECAR terapia o con le onde d'urto, che abbia un manipolo da 36 mm. Una volta effettuata la valutazione dal terapista sarà lui a dettare i tempi per tornare a fare sport.P.s. non abbiamo nervi che si muovono o si accavallano, magari a causa del trauma diretto si sarà contratto il muscolo quadricipite.

Buon giorno, tenendo presente che una risposta on-line non può essere paragonata ad una visita dal vivo...vista la radiografia negativa, se il ginocchio non si presenta caldo e gonfio e visto che il dolore sta ulteriormente migliorando, aspetterei ancora qualche giorno e poi inizierei con un'attività sportiva blanda e di breve durata per vedere come l'articolazione risponde. Nell'eventualità di un nuovo incremento del dolore consiglierei una visita specialistica accompagnata da una diagnostica per immagini (RMN) più approfondita.

Difficile dare una risposta senza una valutazione specifica del ginocchio. Se non ci sono problemi ulteriori non visibili con le sole radiografie , consiglierei di fare un po’ di riabilitazione in piscina per mantenere un buon tono muscolare e il recupero dell’articolarita’, ed eventualmente se perdura il dolore della tecarterapia .


La ripresa dello sport dovrebbe essere graduale .


 

Salve le consiglio Cmq una visita specialistica  per avere un quadro più completo della situazione. In seguito alla caduta possono essere state  compromesse le strutture legamentose che  nn sono visibili radiograficamente. Meglio essere sicuri prima di riprendere attività sposrtiva e se necessario, stabilizzare il ginocchio con esercizi isometrici e di rinforzo muscolare del comparto anteriore e posteriore. Buona serata 


 

Buongiorno Enrico, per poterle dare un parere quanto più professionale possibile, ho bisogno di informazioni più dettagliate: 



  • che genere di dolore è? (intermittente, costante).

  • avverte il dolore quando è in movimento o a riposo?

  • le è capitato di non riuscire ad estendere il ginocchio?

  • avverte cedimenti o rumori mentre deambula?

  • ed infine, gli allungamenti che sta facendo quale muscolo riguardano? chi le ha consigliato di farli?


A disposizione. 


A presto

Egr. Signore, di norma, valutare un caso senza vedere, è difficile. In ogni caso, se non presenta tumefazioni o segni di lassità legamentosa, è possibile che si risolva da sola. continui alla sera con applicazioni di ghiaccio x massimo 15 minuti. se ha creme antiinfiammatorie tipo diclofenac, artrosilene e simili ne applichi in zona massaggiando la parte. Possono funzionare anche creme a base di arnica. In ogni caso, la ripresa dell'attività deve essere graduale e senza forzare.

Buongiorno,


per poterle rispondere in modo più appropriato sarebbe opportuno ricevere alcune ulteriori informazioni quali per esempio l'intensità del dolore e le situazioni in cui esso si manifesta: queste informazioni sono indispensabili per poter capire se necessiti di particolari indicazioni terapeutiche o semplicemente attendere ancora qualche giorno per una completa remissione della sintomatologia.


L'esame radiologico effettuato ha escluso eventuali fratture e l'evoluzione positiva ci fa pensare che il problema abbia comunque un decorso positivo.


In merito alla richiesta di poter praticare attività sportiva come detto sarebbe opportuno avere ulteriori dettagli sia sui sintomi da lei riferiti, sia sul tipo di attività in questione: chiaramente un'attività con impatto ed eventuali contatti potrebbe essere meno indicata in una fase di recupero post traumatica; al contrario un'attività aerobica con minor carichi potrebbe essere più adeguata alle esigenze attuali.

Rimane sempre valido comunque il suggerimento di chiedere un consulto di un fisioterapista specializzato in disordini muscoloscheletrici che possa darle un supporto adeguato.


Rimango a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.
Cordiali saluti.

Leonardo Piano
Fisioterapista OMT

Gentile utente, premettendo che molto probabilmente non le è accaduto nulla di grave ci terrei a precisare alcuni punti:


1) nel momento della caduta il movimento che ha sentito certamente non erano i nervi semmai avrà potuto sentire una dislocazione della rotula e del relativo legamento.


2) la radiografia che ha eseguito è servita solamente a verificare eventuali fratture. L'Rx vede solo le componenti ossee senza nulla poter dire a proposito delle componenti capsulari, legamentose e tendinee. Le suggerisco per il futuro (sperando che non serva) di fare una risonanza magnetica.


3) Il fatto che abbia ancora dolore è normale, ha certamente una infiammazione con relativa produzione di edema. Gli allungamenti muscolari non servono granchè, se vuole velocizzare la guarigione può rivolgersi dal suo fisioterapista di fiducia il quale potrà valutarla ed eventualmente proporle qualche seduta di terapia fisica antinfiammatoria (TECAR, LASER o altro).


Cordiali saluti,

Buongiorno, se il ginocchio non è più gonfio e dolente prima di riprendere l’attività sportiva Le consiglio di rivolgersi ad un Fisioterapista, il quale potrà eseguire una valutazione funzionale e consigliarle esercizi di rinforzo Muscolare oltre allo stretching che sta eseguendo e una riabilitazione propriocettiva (tavolette instabili) per riprendere in modo efficiente la stabilità del ginocchio.


Cordialmente 

Gentile Enrico, vista la sua giovane età e la domanda che mi rivolge, deduco lei sia abituato ad allenarsi con regolarità. Non sapendo con quale intensità ed in quale disciplina mi sento di consigliarle una cauta ripresa della sua attività sportiva da abbinare ad almeno 6/8 applicazioni di crioultrasuoni a giorni alterni quando non si allena.


Va molto bene l'allungamento muscolare meglio se supportato da una adeguata massoterapia.


Cordialità

Buongiorno, 


Spesso questi tipi di trauma non hanno grosse conseguenze, l'esito dell'esame radiografico negativo è già un buon inizio, probabilmente il ginocchio è ancora infiammato e qualche seduta di Tecar dovrebbe  aiutarla a riprendere le normali attività giornaliere. Nel caso in cui dovesse protrarsi il dolore le consiglio una risonanza magnetica e una consulenza ortopedica.


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Fisioterapia Ginocchio"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande al Fisioterapista" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda


potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.