Dolori artrosici

Trattamento dolore post-traumatico scapola sinistra

Giuliano

Condividi su:

Buongiorno. Circa una settimana fa ho subito un tamponamento frontale con la macchina mentre tenevo pigiato il clacson con il braccio sinistro nella speranza di evitarlo. A distanza di due giorni ho eseguito esami Rx di colonna cervicale scapola e spalla sinistra, da cui non sono emerse fratture, ne' lesioni ossee. La sintomatologia che avverto è dolore nella regione della scapola, sopportabile (la notte dormo) ma fastidioso durante l'arco della giornata.
Vi scrivo per ricevere indicazioni su quale comportamento adottare per risolvere il problema. Grazie.
Giuliano

4 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Il colpo della frusta quasi mai lascia lesioni ossee ma bensì  disordini muscolo tendinei che portano a disturbi di tutti i sistemi cranio cervicali. 


Deve assolutamente affidarsi ad un fisioterapista che con un adeguato programma riabilitativo le permetterà  di risolvere la sua sintomatologia dolorosa. 


Non trascuri il problema perché  il colpo di frusta instaura un quadro di compensi che provocano recidive durante gli anni. 

Buongiorno Giuliano,


il fatto che la l'RX sia negativa non significa nulla, anche perchè tu lamenti dei fastidi, quindi vai zona controllata.


 i possibili focolai infiammatori possono essere molto lenti ed essere visibili all'rx solo dopo 15 giorni. Anche i diversi "danni" possono presentarsi a settimane di distanza.


Con molta probabilità hai una disfunzione neuromuscolare.  I recettori muscolari ed articolari, stirati o compressi molto velocemente possono subire un'alterazione di segnale con la conseguenza che la muscolatura, soprattutto profonda, subisce un ritardo di reclutamento durante i movimenti. ora semplifico. Quando dormi, i muscoli sono a riposo e non hai problemi. durante il giorno, la muscolatura profonda mantengono "centrate" le articolazioni, in modo che i muscoli superficiali possano farti compiere il movimento senza problemi. Se questi si attivano in ritardo il movimento non è fluido e si creano delle tensioni che avverti come dolore. Difficilmente la situazione si risolverà da solo.


Vai immediatamente da un fisioterapista e fagli eseguire dei test muscolari e di stabilità.


Sono pronto a scommettere che troverà una disattivazione del Gran dentato e del Romboide. Spero che non troverà altro.


Se non hai punti di riferimento contattami telefonicamente per fissare un'appuntamento.


 

Buongiorno. La premessa è che le indicazioni sono puramente indicative poiché è necessaria la valutazione in presenza. Se gli esami diagnostici medici danno esito negativo, è molto probabile che il danno sia di tipo funzionale. Per questo necessita di valutazione diretta in studio e non sono consigliato esercizi prima di averla fatta Peru non peggiorare la situazione dolorosa.


Cordiali saluti

Buongiorno


Da quello che scrive e dal tipo di trauma potremmo essere di fronte ad un piccolo fuori asse articolare, evento frequente in questi casi.


Le consigliamo di fissare un appuntamento per valutare il da farsi o elaborare degli esercizi individuali che possa eseguire successivamnete a casa.


Qui può vedere i nostri risultati fisioterapia-roma.it/recensioni/


A presto

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Dolori artrosici"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande al Fisioterapista" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Dolore artrosi

Buonasera ho 42 anni accusavo dolore al collo alla testa e forte infiammazione 40 gg fa ho fatta una ...

5 risposte

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.